Person: Alex Voglino

  • La Fine del Gioco

    La Fine del Gioco

    Anteprima testo La Fine del Gioco (Enchanters’ End Game, 1984) David Eddings INTRODUZIONE «Fuori dell’ipotesi del peccato originale, cioè fuori di una intima contraddizione della nostra natura, la nozione dell’uomo diventa chiara ma non è più quella dell’uomo. L’uomo è passato attraverso la definizione dell’uomo come un pugnetto di sabbia passa attraverso le dita». Georges… Leggi di più

  • Il Castello Incantato

    Il Castello Incantato

    Anteprima testo Il Castello Incantato (Castle of Wizardry, 1984) David Eddings INTRODUZIONE Con questo “Il Castello incantato” giunge al suo quarto capitolo la saga dei Belgariad, scaturita dalla penna di David Eddings. Come abbiamo ribadito più volte (e com’è probabilmente comunque noto alla gran parte dei nostri lettori), questo lungo ciclo fantastico è stato uno… Leggi di più

  • La Valle di Aldur

    La Valle di Aldur

    Anteprima testo La Valle di Aldur (Magician’s Gambit, 1983) David Eddings INTRODUZIONE La decadenza, si potrebbe dire, sono pulci che si agitano domandandosi a che cosa possano servire i leoni. Alain De Benoist A mano a mano che ci si inoltra nel cuore della vicenda, il ciclo dei Belgariad, questa potente ed appassionante saga che… Leggi di più

  • La Regina della Magia

    La Regina della Magia

    Anteprima testo La Regina della Magia (Queen of Sorcery, 1982) David Eddings INTRODUZIONE « Ma io vi dico che non c’è eguaglianza di probabilità quando si tratti d’inventare gli Dei, gli Eroi, la Vita. È l’opposto che deve, come esigenza, esser vero. Ecco, io voglio che regnino le diseguaglianze, gli handicap, gli arbitrii, perché non… Leggi di più

  • Il Segno della Profezia

    Il Segno della Profezia

    Anteprima testo Il Segno della Profezia (Pawn of Prophecy, 1982) David Eddings INTRODUZIONE Vedo l’uomo tanto più inquieto quanto più ha perduto il gusto delle favole, del mito, inquieto fino alla disperazione quanto più adula, venera la precisione, il prosaico, il cronometro, il ponderabile. Ma tutto ciò è contrario alla sua natura. E lui diventa… Leggi di più

  • Tutti i Colori dell’Acciaio

    Tutti i Colori dell’Acciaio

    Anteprima testo INTRODUZIONE I popoli indoeuropei – germani, celti, latini, baiti, indiani e iranici – erano tutti accomunati da una medesima weltanschaung, una stessa “visione del mondo”, in virtù della quale diritto e religione erano in fondo una stessa cosa, due aspetti inestricabili della loro vita quotidiana. Grandi organizzatori, amministratori abili e dotati, gli indoeuropei… Leggi di più